Federazione Italiana Sport Orientamento - Delegazione Piemonte
Cos'è l'orienteering?
apri la locandina
   
   

Cronache 2017

Chiusura stagione agonistica 2017.


Con la due giorni del 4 e 5 novembre a Bologna si è chiusa la stagione nazionale 2017 di corsa orientamento a cui hanno partecipato regolarmente anche atleti piemontesi, alcuni portacolori di società della nostra regione, ed altri con le maglie appartenenti a società dei loro luoghi di studio e lavoro.

L’intenso week end bolognese ha portato i 600 iscritti nel pomeriggio di sabato nel quartiere Navile (estremità nord della città) per una sprint valevole come finale di Coppa Italia e 4^ prova dello Sprint Tour e nella mattinata di domenica nel centro di Bologna per la finale dello Sprint Tour in Piazza Maggiore.

Per il Piemonte hanno corso atleti di Cus Torino, Oricuneo, Cral GTT ed Orientamondo. Tra i risultati della due giorni è da segnalare la doppia vittoria di Leonardo Curzio (Orientamondo Ivrea) in M55, raccogliendo punti preziosi per salire al 4° posto di Coppa Italia e vincere il circuito dello Sprint Tour (Urbino, Dervio, Marostica, Bo-Navile, Bologna). Sicuramente di buon auspicio anche l’ottimo 6° posto di Edoardo Piazza del Cral GTT in under 16, giovane atleta della nazionale italiana di Atletica (siepi) che è nato nell’orienteering scolastico torinese e non perde occasione per un piacevole “ritorno alle origini”.

Con l’occasione facciamo una breve carrellata nelle classifiche finali di Coppa Italia a partire dalla prestigiosa categoria Elite che vede al secondo posto il cuneese Michele Caraglio (Agorosso Bergamo) che dopo 7 prove nell’arco dell’anno è stato superato solo da Roberto Dallavalle della Val di Sole. Nei Master da segnalare le medaglie di bronzo di Stefano Bisoffi in M60 (Cus Torino) e di Cesare Spacca in M75 (Oricuneo). Ai piedi del podio troviamo Maria Elena Liverani in W55 (Roma, già Cus Torino), oltre al già citato Leonardo Curzio in M55 (Orientamondo).

Tra le gare più appassionanti dell’ultimo periodo è sicuramente da segnalare il Campionato Italiano Sprint a staffetta (Sprint Relay) che si è disputato sabato 21 ottobre a Bobbio in cui i l’orienteering “made in Piemonte” si è messo in luce grazie a Lucia e Samuele Curzio che, insieme ad Alessio Tenani, si sono laureati Campioni d’Italia Elite con la maglia della Polisportiva Masi di Casalecchio di Reno (Bo). Nella stessa gara Michele Caraglio si è ben classificato al 2° posto con l’AgoRosso di Bergamo.

Nei prossimi mesi si disputeranno ancora alcune gare di livello regionale o raid promozionali; la stagione agonistica di CO 2018 riprenderà, a livello nazionale, nel prossimo mese di marzo.